Raoul Bova incontra FACCIAVISTA

Il progetto FACCIAVISTA è partito ufficialmente

Al termine dello spettacolo teatrale DUE (la prima messinscena teatrale di Luca Miniero, regista di tanti film di successo che ha protagonisti Raoul Bova e Chiara Francini) abbiamo avuto il piacere di poter consegnare un bellissimo dipinto al grande Raoul Bova.

Raoul Bova per FACCIAVISTA

PERCHÈ DIPINGERE UN VISO

Tra i segni più importanti nella clinica del disturbo dello spettro autistico viene colta la difficoltà di guardare il viso di una persona e reggerne lo sguardo, riconoscere i tratti del volto che connotano la relazione e l’affettività. FACCIAVISTA, attraverso un percorso strutturato da esperti maestri d’arte e terapeuti specializzati nel disturbo, accompagna per la creazione di opere d’arte che hanno come tema IL VISO DI PERSONAGGI FAMOSI.

I prossimi passi

Siamo molto contenti perché Raoul Bova ha accettato di prestare il suo volto e di contribuire attivamente allo sviluppo del progetto. Gli artisti di FACCIAVISTA incontreranno l’attore a Milano la prossima settimana. Stay tuned perché non abbiamo finito di stupirvi. Anzi, è solo l’inizio!

raoul-bova-facciavista

 

Matteo Perego, imprenditore, architetto e fondatore di FACCIAVISTA.

Copyright © FACCIAVISTA 2018