A Milano i jeans vanno in Hotel e diventano un’installazione colorata da ragazzi autistici

Autismo in blue jeans va in hotel.

Da mercoledì 19 giugno al 15 luglio, l’ Hotel Four Points by Sheraton di Milano apre le braccia ai ragazzi autistici dell’associazione Facciavista, onlus impegnata da anni in attività di sostegno alle potenzialità artistiche di persone con disturbo dello spettro autistico, ospitando l’ultima creatura del laboratorio d’arte di questi giovani talenti: la mostra-installazione “Autismo in bluejeans”.

Una serie di pantaloni Jeans cerati, decorati a mano dai ragazzi autistici in collaborazione con il Social Artist Roberto Spadea.

Arcobaleno, zebrati e multi-color: i jeans diventano un’installazione dal titolo ‘Autismo in bluejeans’.

“La scelta di rendere il Jeans protagonista non è casuale, spiega Roberto Spadea,  si tratta dell’indumento più usato dai giovani, e può essere chic, casual o elegante. Possiamo indossarlo di giorno o di sera ma soprattutto il Jeans non fa differenza tra uomini o donne e nessun altro indumento come il Jeans potrebbe raffigurare meglio la libertà di vivere.

In un mondo ormai schiavo dell’usa e getta, i Jeans smessi che si rialzano autonomi e sono pronti a camminare nella città sono il simbolo per valorizzarla e comunicare che l’Autismo esiste e crea con semplicità una sua grande libertà.”

I Jeans di Autismo in Bluejeans potranno essere acquistati con una donazione fatta all’Associazione Facciavista Onlus  che andrà a sostenere il laboratorio artistico Facciavista.

Installazione: AUTISMO IN BLUE JEANS VA IN HOTEL

Location: Hotel Four Points by Sheraton via Cardano 1 Milano

Durata: 19 giugno 15 luglio 2019

Per maggiori info:  facciavistaonlus@gmail.com   www.facciavista.com

Copyright © FACCIAVISTA 2018